INSIEME PER UN'ECONOMIA CIVILE - Ciclo di incontri formativi

Sala Polivalente Centro Polis, via Montefiorino n. 12/c, Terni

Terzo Settore, imprese, enti pubblici e cittadinanza sono le varie anime della comunità. Insieme possono essere motore di un’economia solidale e “civile” che impatta positivamente nei confronti del benessere della società producendo un valore condiviso. Abbracciando questa prospettiva il ciclo di seminari “Insieme per un’Economia Civile” è un’occasione di incontro e conoscenza tra i diversi attori sociali ed economici del territorio, con l’obiettivo di superare le reciproche resistenze e intraprendere un percorso comune di cambiamento sociale, economico e culturale che sotto certi aspetti è già in atto e va sotto il nome di responsabilità “civile” di impresa che, ispirandosi al filone dell’“Economia Civile” alla quale il Terzo Settore è già idealmente e storicamente collegato, va ben oltre la responsabilità “sociale” di impresa.
L’iniziativa, rivolta a imprese, istituzioni, terzo settore, sindacato, studenti, cittadini, è stato pensata come catalizzatore di relazioni virtuose fra i diversi attori sociali della comunità per una costruzione condivisa e partecipata del Bene Comune. Per superare le difficoltà di questo particolare momento storico è infatti necessario operare un cambiamento culturale, iniziare a condividere le risorse ed utilizzarle in modo più efficiente. Gettando ponti tra terzo settore, impresa e altri attori sociali del territorio si possono trovare modalità nuove per affrontare le sfide attuali ed instaurare forme di collaborazione tra mondo profit e mondo non profit che, all’insegna della reciprocità, valorizzino le peculiarità di ciascuno per un mutuo vantaggio.
L’“Impresa Civile” può infatti contaminare beneficamente il mondo non profit all’insegna dell’efficienza, mentre il settore non profit può giocare un importante ruolo per la promozione di valori autenticamente altruistici nell’impresa profit, trasformandola in “Impresa Civile”. L’iniziativa rappresenta quindi un’occasione per scoprire e valorizzare le buone pratiche già in atto, legare più saldamente il mondo della solidarietà a quello dell’imprenditoria locale, promuovere nuove relazioni tra questi due mondi.
La cattedra di Economia pubblica e dei settori produttivi del Dipartimento di Economia dell’Università degli Studi di Perugia sede di Terni (docente: Cristina Montesi), unitamente al Cesvol (Centro di Servizi per il Volontariato) di Terni, ha promosso e realizzato, con il patrocinio del Polo Scientifico e Didattico di Terni, del Comune di Terni, del Laboratorio di Economia Civile di Terni, un ciclo di incontri formativi interdisciplinari in questa direzione che hanno avuto inizio a febbraio 2016 in occasione della chiusura della Fiera del Volontariato di Terni.
Gli obiettivi del ciclo di seminari sono diversi: capire come il settore imprenditoriale della provincia di Terni interpreta la responsabilità verso la società, come la mette concretamente in pratica, come potrebbe relazionarsi o già si relaziona con il Terzo Settore nella “cura” del territorio e della comunità; comprendere come il Terzo Settore può a sua volta fluidificare questo processo di osmosi; riflettere su come i consumatori consapevoli e critici possono esercitare un ruolo di pungolo nei confronti delle imprese; interrogarsi su come diverse istituzioni possono contribuire a vario titolo alla promozione dell’“Economia Civile”. Gli incontri, che hanno una cadenza mensile, sono accompagnati da Laboratori formativi di approfondimento delle tematiche trattate, che sono però a contenuto più professionalizzante.
Nella nostra regione, per motivi di dimensioni d’impresa, ma anche per le specifiche caratteristiche culturali e politiche locali, la responsabilità sociale d’impresa ha avuto uno sviluppo lento e differenziato, ma le cose stanno cambiando. Il percorso formativo propone il racconto inedito di una nuova prospettiva per lo sviluppo della comunità locale perché basata sul dialogo tra mondo profit e mondo non profit. Questo orizzonte intreccia la dimensione teorica e storica dell’“Economia Civile” fornita da accademici, esperti, professionisti, con esperienze rappresentative e/o innovative, ad essa riconducibili, provenienti dal mondo profit (associazioni di categoria, imprenditori, manager) e dal mondo non profit, che sono presenti a Terni e nella sua provincia.
La ricerca di fertilizzazione incrociata tra mondo profit e mondo non profit non si esaurisce nella comprensione, per quanto importante, a livello teorico dei mutui vantaggi conseguibili dall’osmosi tra queste due sfere. Il programma del ciclo di seminari prevede, tra i Laboratori a carattere più sperimentale, l’apertura di un “cantiere” per la ricerca di possibili forme di collaborazione e/o di vera e propria sinergia tra realtà profit e non profit che sono espressione di un tessuto sociale come quello locale capace di cogliere le sfide per trasformarle in opportunità.
Il ciclo di incontri formativi contempla la presenza del Prof.Leonardo Becchetti dell’Università di Roma “Tor Vergata” e sarà concluso dall’intervento del Prof.Stefano Zamagni, del Dipartimento di Economia dell’Università degli Studi di Bologna, entrambi illustri economisti e fondatori dell’Economia Civile.

Programma del Ciclo di incontri formativi:

UNA LEZIONE DI ECONOMIA CIVILE: EDUCARE ALLE VIRTÙ NEL MERCATO E NELLA SOCIETÀ (PROF.SSA CRISTINA MONTESI, DIPARTIMENTO DI ECONOMIA, UNIVERSITA` DEGLI STUDI DI PERUGIA)

20 FEBBRAIO 2016, ORE: 16:30 – 18.00

A conclusione della lezione seguirà l’ILLUSTRAZIONE DI ESPERIENZE DI PARTNERSHIP TRA ASSOCIAZIONI E MONDO PROFIT A CURA DELLE ASSOCIAZIONI

ECONOMIA CIVILE ED IMPRESA RESPONSABILE (PROF.PIERLUIGI GRASSELLI, DIPARTIMENTO DI ECONOMIA, UNIVERSITA` DEGLI STUDI DI PERUGIA) 

19 MARZO 2016, ORE: 16.30 – 18.00

LABORATORIO FORMATIVO per organizzazioni non profit su: rendicontazione e bilancio sociale, accreditamento e certificazione di qualità, fatturazione elettronica.

LABORATORIO FORMATIVO PER LE ASSOCIAZIONI SU:
RENDICONTAZIONE E BILANCIO SOCIALE (Roberto Museo, Direttore CsvNet, Coordinamento Nazionale dei Centri di Servizio)

Lunedì 4 aprile 2016, ORE: 15.30 – 17.30

OLTRE IL PROFITTO. IMPRESE ED UMANESIMO CIVILE (PROF.MARCO MOSCHINI, DIPARTIMENTO DI FILOSOFIA, UNIVERSITA` DEGLI STUDI DI PERUGIA)

9 APRILE 2016, ORE: 16.30 – 18.00

A conclusione della relazione del Prof.Moschini seguiranno TESTIMONIANZE DI ASSOCIAZIONI DI CATEGORIA, SINDACATI, IMPRESE PROFIT su:

- Welfare Aziendale, - Filantropia Aziendale, - Start up in campo sociale ed ambientale, - Agricoltura sociale, - Certificazione etica ed ambientale

IL RUOLO DEI CONSUM–ATTORI NELL’ECONOMIA CIVILE (PROF.LEONARDO BECCHETTI, DIPARTIMENTO DI ECONOMIA, UNIVERSITA` DI ROMA “TOR VERGATA” e Dott. SERGIO VEROLI, FEDERCONSUMATORI)

19 MAGGIO 2016, ORE: 16.30 – 18.00

LABORATORIO FORMATIVO per associazioni, cittadini, consumatori, imprese, sindacati su: nuove direttive europee a favore dei consumatori; possibili forme cittadinanza attiva nel campo del consumo critico e responsabile.

LE INFRASTRUTTURE PER L’ECONOMIA CIVILE (ANTONELLO SCIALDONE, ISFOL)

28 MAGGIO 2016, ORE: 16.30 – 18.00

LA BUONA VOLONTA` PER L’ECONOMIA CIVILE

TAVOLA ROTONDA con rappresentanti delle principali istituzioni impegnate nella promozione dell’Economia Civile

23 GIUGNO 2016, ORE: 16.30 – 18.00

LABORATORIO FORMATIVO: organizzazioni profit e non profit si incontrano per avviare  possibili forme di collaborazione o di partnership su progetti comuni.

Nuove direttive europee a favore dei consumatori; possibili forme cittadinanza attiva nel campo del consumo critico e responsabile (a cura di Sergio Veroli vicepresidente nazionale di FEDERCONSUMATORI)

Umbriafiere, Bastia Umbra PG  1° ottobre 2016

Presentazione del ciclo annuale di incontri formativi Insieme per un'Economia civile a Fa' la cosa giusta

Umbriafiere, Bastia Umbra PG  2 ottobre 2016

PROVE D’ORCHESTRA: INCAMMINARSI VERSO FORME DI COLLABORAZIONE TRA SETTORE PROFIT E NON PROFIT (PROF.STEFANO ZAMAGNI, DIPARTIMENTO DI ECONOMIA, UNIVERSITA`DEGLI STUDI DI BOLOGNA)

7 OTTOBRE 2016, ORE: 16.30 – 18.00

 

maggiori dettagli:
Cesvol della Provincia di Terni

 MANIFESTO PER L'ECONOMIA CIVILE