Vai al contenuto principale

Riconoscimento dei crediti formativi relativi alle attività formative a scelta dello studente nei Corsi di Laurea Triennali (ex D.M. 270/2004)

Per attività formative a scelta dello studente si intendono le attività aggiuntive rispetto a quelle di base, caratterizzanti, affini e integrative, nonché a quelle relative ai periodi di tirocinio e alla preparazione della prova finale, necessarie per maturare i crediti totali necessari per conseguire la laurea triennale.

I Regolamenti Didattici del Corso di laurea triennale riserva alle attività formative a scelta dello studente complessivi 12 cfu.

Gli studenti iscritti alle LT possono, pertanto, effettuare la scelta tra tutti gli insegnamenti offerti nell’ambito dei Corsi di laurea triennale del Dipartimento di Economia, purché questi non siano previsti nel piano di studio. Ai fini del riconoscimento di tali cfu non è necessaria una preventiva autorizzazione da parte del Coordinatore Didattico.

NEWS

  • lo studente della triennale a partire da questo anno potrà conseguire 6 dei 12 crediti previsti dal Regolamento Didattico per le attività a scelta dello studente con il tirocinio in azienda. Le ore da svolgere sono 150 che si aggiungono a quelle già previste per il tirocinio curriculare.

 

Riconoscimento dei crediti formativi relativi alle attività formative a scelta dello studente nei Corsi di Laurea Magistrali (ex D.M. 270/2004)

 

 I Regolamenti Didattici dei Corsi di Laurea Magistrale riservano alle attività formative a scelta dello studente complessivamente 9 cfu.

Gli studenti iscritti ad un Corso di Laurea Magistrale possono pertanto effettuare liberamente la scelta tra tutti gli insegnamenti offerti nell’ambito dei Corsi di Laurea Magistrale del Dipartimento di Economia, purché questi non siano previsti nel piano di studio. Ai fini del riconoscimento di tali cfu non è necessaria una preventiva autorizzazione da parte del Coordinatore Didattico.

NEWS

  • Lo studente della Magistrale che intenda conseguire 3 dei 9 crediti previsti dal proprio Regolamento Didattico per le attività a scelta dello studente, potrà attivare un tirocinio presso soggetti esterni (es.: imprese ed enti pubblici o privati, associazioni di categoria, associazioni di volontariato, etc.) per 75 ore che si aggiungono a quelle già previste per il tirocinio curriculare.
Vai a inizio pagina
Sommario