Il presente documento costituisce un aggiornamento delle attività universitarie per la c.d. Fase 3 nel Dipartimento di Economia, in attuazione del D.R. 1750 del 14 settembre 2020 che aggiorna il  “Protocollo di gestione delle fasi 2 e 3 dell’emergenza sanitaria Covid-19”, con il Piano delle attività per la fase 3, finalizzato alla  graduale ripresa, in condizioni di massima sicurezza, e secondo una modalità flessibile, delle ordinarie attività didattiche in presenza, per il primo semestre dell’Anno Accademico 2020/2021.

Le presenti disposizioni si applicano a partire dal 5 ottobre 2020.

 

A) Accesso alle strutture del Dipartimento

 

Sede centrale di via Pascoli, 20

 

  • L’accesso alla sede centrale del Dipartimento è possibile unicamente dall’ingresso principale che si affaccia sul parcheggio antistante l’edificio. Tutti i restanti ingressi lungo il perimetro dell’edificio (tra cui quelli in via Elce di sotto e sulle scale che conducono al parcheggio) resteranno chiusi e saranno utilizzati esclusivamente come uscite di sicurezza. Resta altresì chiuso il passaggio interno verso la Biblioteca di Scienze economiche, statistiche e aziendali a cui si potrà accedere solo dall’ingresso esterno.
  • L’accesso al Dipartimento, con orario dalle 7,30 alle 19,30, è consentito a:
  • Personale docente (di ruolo e a contratto);
  • Personale TAB e studenti 150 ore;
  • Dottorandi, borsisti e assegnisti di ricerca;
  • Studenti che intendono frequentare le lezioni, purché in possesso della prenotazione secondo le turnazioni stabilite;
  • Studenti che devono incontrare i docenti per la preparazione delle tesi e per il ricevimento settimanale, oppure che devono recarsi presso un ufficio a condizione che abbiano ottenuto preventivamente un appuntamento dal docente o dal personale dell’ufficio;
  • Fornitori esterni, purché autorizzati dal Direttore del Dipartimento;
  • Ogni altro utente, purché debitamente e preventivamente autorizzato dal Direttore del Dipartimento.
  • L’accesso del personale docente, personale TAB, dottorandi, borsiti e assegnisti di ricerca, fornitori e utenti esterni deve avvenire tramite le due ante all’estrema destra dell’ingresso principale, per consentire il rilevamento della temperatura e l’igienizzazione delle mani.
  • L’accesso degli studenti, ai quali non deve essere rilevata la temperatura, deve avvenire tramite le due ante centrali dell’ingresso principale antistante il parcheggio.
  • Per l’uscita dal Dipartimento tutti gli utenti utilizzeranno le due ante di destra (uscendo) dell’ingresso principale che si affaccia sul parcheggio.

 

Area delle Scienze giuridiche (Via A. Pascoli, 33)

  • L’accesso al Dipartimento è consentito dall’ingresso e secondo le modalità stabilite dal Dipartimento di Giurisprudenza.

Polo di Terni

  • L’accesso alle strutture di Terni è consentito secondo le modalità stabilite dal delegato del Rettore, prof. Brancorsini, con il responsabile della struttura, Presidente del corso di laurea.

Assisi – Palazzo Bernabei

  • L’accesso alle strutture di Palazzo Bernabei di Assisi è consentito secondo le modalità stabilite dal delegato del Rettore, prof. Brancorsini, con il responsabile della struttura, Presidente del corso di laurea.

Segreteria studenti di Economia (Via Elce di sotto)

  • L’accesso deve avvenire unicamente dall’ingresso del Dipartimento di Fisica e secondo le modalità da esso stabilite, in particolare per quanto riguarda la rilevazione della temperatura.

Disposizioni comuni alle varie strutture Dipartimentali

 

  • È fatto divieto di accedere alle strutture Dipartimentali a tutti coloro che manifestino alterazioni significative della temperatura corporea, anche connesse all’uso di antipiretici, o altri sintomi (come tosse e raffreddore) potenzialmente riconducibili al contagio da Covid-19, ed è fatto obbligo di allontanarsene a chi ne verifichi l’insorgenza nel periodo di permanenza presso le stesse.
  • Non venendo la rilevazione della temperatura corporea si rimanda alla responsabilità individuale dello studente rispetto al proprio stato di salute.
  • Tutti coloro che sono autorizzati ad accedere alle strutture Dipartimentali devono essere muniti dei dispositivi di protezione individuale, in particolare di idonea mascherina per la protezione del naso e della bocca.
  • È obbligatorio indossare la mascherina per tutto il tempo di permanenza all’interno delle strutture dipartimentali.
  • È fatto divieto di assembramento, con obbligo di mantenere la distanza sociale obbligatoria di almeno un metro, in tutti gli spazi comuni del Dipartimento (ingresso, aree che conducono alle aule o alle sezioni dipartimentali)
  • Tutto il personale che ha accesso alle strutture dipartimentali, pur in possesso di chiavi per altri ingressi, deve accedere alla struttura soltanto dall’ingresso principale antistante al parcheggio, al fine di consentire il rilevamento della temperatura con thermoscan, nella postazione appositamente allestita.
  • Tutti gli utenti devono seguire le indicazioni riportate sulla cartellonistica.
  • Le attività di carico e di scarico devono essere svolte nel rispetto di tutte le norme di sicurezza.

B) Attività d’aula

 

  • L’accesso alle aule didattiche è consentito unicamente agli studenti prenotati.
  • L’ingresso e l’uscita da parte degli studenti sono consentiti da tutte le porte di accesso alle aule.
  • È fatto obbligo di igienizzare le mani ogni volta che si entra in aula e comunque quando ritenuto necessario utilizzando i dispenser messi a disposizione.
  • È fatto obbligo a docenti e studenti di utilizzare la mascherina per tutto il tempo di permanenza in aula.
  • Lo studente deve sedersi unicamente nel posto a esso riservato e non occupare neanche temporaneamente altre sedute.
  • Ai docenti verranno forniti gli elenchi giornalieri degli studenti prenotati in aula al fine di ogni verifica ritenuta utile.
  • È fatto divieto di entrate in aula a lezione iniziata.
  • Lo studente non può lasciare la postazione prima del termine della lezione.
  • Al termine della lezione, lo studente deve rimanere per quanto possibile nella sua postazione per la lezione successiva e comunque fare attenzione a mantenere il distanziamento sociale ed evitare tassativamente assembramenti negli spazi comuni nelle immediate vicinanze delle aule.
  • È fatto divieto, al termine della lezione, di assembramento negli spazi comuni nelle immediate vicinanze delle aule.
  • In aula, spetta al docente fare rispettare tutte le misure di sicurezza, incluso il frequente ricambio di aria, segnalando al Direttore del Dipartimento eventuali inadempienze.
  • Le aule studio studenti resteranno chiuse.

C) Utilizzo degli spazi comuni e dei servizi igienici

 

  • In ogni momento, è obbligatorio all’interno del Dipartimento mantenere la distanza interpersonale di almeno un metro. Sono vietati gli assembramenti, anche momentanei, di più persone. Negli spazi comuni gli spostamenti devono seguire le indicazioni della segnaletica a terra.
  • L’utilizzo dei distributori di bevande e merendine deve avvenire rispettando il distanziamento sociale ed evitando assembramenti, anche temporanei.
  • I gestori dei distributori di bevande e merendine nei corridoi dovranno mettere a disposizione nei pressi delle macchine dei dispenser per l’igienizzazione delle mani e predisporre apposita cartellonistica con l’indicazione di igienizzare le mani prima e dopo la consumazione e il rispetto della distanza di almeno un metro nella coda di attesa del proprio turno.
  • L’utilizzo delle aree comuni va contenuto al minimo indispensabile e va evitato quando non è possibile mantenere il distanziamento.
  • È fatto divieto di assembramento anche negli spazi esterni adiacenti gli ingressi del Dipartimento e nel parcheggio antistante la sede centrale.
  • L’utilizzo dei servizi igienici deve avvenire nel rispetto delle norme di sicurezza e, in particolare, è consentito l’ingresso ad una persona alla volta. È fatto obbligo di igienizzare le mani all’ingresso e all’uscita.

D) Sanificazione degli ambienti

  • La sanificazione quotidiana degli ambienti del Dipartimento prima del loro utilizzo è a cura della ditta delle pulizie, nei percorsi già definiti per la pulizia ordinaria.
  • La sanificazione delle singole postazioni di lavoro è a cura degli occupanti. Le cattedre delle aule saranno munite di apposto kit per l’igienizzazione delle mani e delle apparecchiature.
  • All’ingresso di ogni struttura e nei punti di maggiore passaggio sono disposti dispenser con soluzioni idonee per l’igiene delle mani.

E) Attività di docenza ed esami di profitto e di laurea

 

  • L’attività didattica (lezioni ed esercitazioni) viene svolta in modalità mista e on line. La modalità mista permette di svolgere la lezione in aula e, contestualmente, on line, salvaguardando l’inclusione e tenendo conto delle esigenze degli studenti fragili, internazionali ed extraregionali.
  • Le attività dei laboratori e i tirocini formativi possono essere svolti in modalità mista.
  • Gli esami di profitto e di laurea sono svolti in modalità on line. Possono essere svolti esami in presenza, su richiesta degli studenti e acquisita la disponibilità dei docenti, previa autorizzazione del Direttore del Dipartimento che accerta la disponibilità di aule idonee alle caratteristiche dell’esame.

F) Attività lavorativa dei docenti, assegnisti e dottorandi

 

  • Docenti, assegnisti e dottorandi sono tenuti a munirsi di dispositivi di protezione individuale. Devono igienizzarsi le mani all’ingresso del Dipartimento e rispettare tutte le misure di sicurezza.
  • Tutti coloro che dividono la stanza con altri (docenti, ricercatori, dottorandi e assegnisti di ricerca) dovranno rispettare le misure di distanziamento sociale e mantenere la mascherina se non è possibile un distanziamento di almeno due metri. È demandata agli occupanti assicurare l’areazione frequente della stanza. in particolare prima e dopo il ricevimento degli studenti.
  • Le riunioni in presenza (ad esempio per concorsi o altro) devono essere autorizzate dal Direttore, seguendo tutte le norme di sicurezza e di distanziamento sociale.
  • Sono sempre vietati gli assembramenti temporanei all’interno degli studi e posti di lavoro.

G) Attività lavorativa del personale TAB

 

  • Le strutture sono riaperte nell’orario ordinario.
  • La presenza del personale nei luoghi di lavoro non è più correlata alle attività ritenute indifferibili ed urgenti
  • La presenza del personale nei luoghi di lavoro deve rispettare tutti i requisiti di sicurezza, con l’utilizzo tutti i dispositivi individuali di protezione e mantenendo il distanziamento sociale.
  • Tutti coloro che dividono la stanza con altro personale dovranno rispettare le misure di distanziamento sociale.

H) Misure di prevenzione e di protezione

  • Per le procedure per la gestione dei casi positivi sospetti o confermati e per la gestione tempestiva dei relativi contatti stretti o casuali, si rinvia all’ Allegato A - Procedure di ateneo per la ripresa delle attività didattiche nella Fase 3 (dal 14 settembre 2020), parte integrante del “Protocollo di gestione delle fasi 2 e 3 dell’emergenza sanitaria Covid-19. (D.R. n. 756 del 8.5.2020) - Aggiornamento PIANO DELLE ATTIVITA’ FASE 3 (da settembre 2020) approvato con D.R. 1750 del 14 settembre 2020.
  • Nei casi sospetti di Covid-19 (temperatura superiore a 37,5° e sintomatologia compatibile con Covid-19), il soggetto viene indirizzato all’aula dedicata (piano terra, sezione management, stanza n. 1) e viene attivato il servizio di prevenzione di cui al citato allegato A.

 

Scarica il documento in formato pdf