Vai al contenuto principale

Informazioni sul corso - Regolamento 2019

Corso di laurea in Amministrazione aziendale

Attività Formative

Tirocinio
Il Dipartimento di Economia ha predisposto un elaborato per rilevare
le opinioni delle imprese/enti presso i quali sono stati svolti tirocini curriculari.
Il questionario è stato somministrato ai tutors aziendali al termine del tirocinio/stage, dandoci le indicazioni sulla preparazione degli studenti e sul grado di soddisfazione dell'azienda in riferimento al tirocinante.
Sono stati analizzati 57 questionari (periodo di riferimento: 1 ottobre 2015 - 10 settembre 2016) che hanno fornito le seguenti risposte:
- 57,89% delle aziende intervistate ritengono che le competenze iniziali possedute dal tirocinante siano appropriate;
- 33,33% delle aziende intervistate ritengono che le competenze iniziali possedute dal tirocinante siano molto appropriate;
- solo il 8,77% delle aziende intervistate ritengono che le competenze iniziali possedute dal tirocinante siano poco appropriate.
Più del 90% del campione intervistato ripeterebbe questa esperienza.
Prova finale
Caratteristiche della prova finale
È ammesso a sostenere la prova finale lo studente che abbia conseguito tutti i crediti formativi previsti dall'ordinamento degli studi.
La prova finale per il conseguimento del titolo consiste nella elaborazione e nella discussione, davanti ad una apposita commissione, di una dissertazione scritta originale e a carattere scientifico concordata con il docente relatore. La dissertazione deve essere attinente a una disciplina della quale lo studente ha sostenuto l'esame e che appartenga al proprio percorso formativo, sia del Corso di Laurea di primo livello che del corso di Laurea Magistrale.
Modalità di svolgimento della prova finale
È ammesso a sostenere la prova finale lo studente che abbia conseguito tutti i crediti formativi previsti dall'ordinamento degli studi.
La prova finale per il conseguimento del titolo consiste nella elaborazione e nella discussione in lingua italiana di una dissertazione scritta, originale e a carattere scientifico concordata con il docente relatore.
La dissertazione deve essere attinente a una disciplina della quale lo studente ha sostenuto l'esame e che appartenga al proprio percorso formativo, sia del Corso di Laurea di primo livello che del Corso di Laurea Magistrale.
La discussione della prova finale è svolta dinanzi ad una apposita Commissione di laurea composta da sette membri effettivi e due supplenti. La Commissione è nominata dal Rettore su proposta del Consiglio di Dipartimento di Economia.
Il punteggio finale con cui viene conferita la Laurea, espresso in centodecimi, è il risultato della media aritmetica dei voti degli esami, ponderata in rapporto ai crediti formativi corrispondenti a ciascun esame, maggiorata della votazione attribuita alla prova dalla Commissione di laurea.
E' previsto 1 punto aggiuntivo per gli studenti che hanno conseguito in carriera almeno 20 ECTS con il programma Erasmus + Mobilità per lo Studio e/o Bando Erasmus+ Mobilità per Traineeship.
La stessa Commissione può attribuire alla prova finale fino ad un massimo di otto centodecimi. Qualora la votazione finale sia quella massima, la Commissione può conferire,all'unanimità, la lode. Quando la prova abbia raggiunto risultati di eccellenza e di originalità, la Commissione, all'unanimità, può proporre la dignità di stampa dell'elaborato o la menzione d'onore.
Al termine della prova finale, ogni laureato compila uno specifico questionario, predisposto dall'Ateneo nel rispetto delle normative vigenti, volto a monitorare il proprio livello di soddisfazione sul Corso di Studio. Il questionario è consegnato dal laureato presso la segreteria didattica del Dipartimento.
Vai a inizio pagina
Sommario