Skip to content

Finance and Quantitative Methods for Economics - Course Regulation 2017

Degree Course: Finance and quantitative methods for economics

Presentation

Educational objectives
Il Corso di Laurea Magistrale in Finanza e Metodi Quantitativi per l’Economia, appartenente alle classi di laurea in Finanza (classe LM-16) e in Scienze statistiche attuariali e finanziarie (classe LM-83), mira a formare laureati di secondo livello dotati di un'approfondita conoscenza delle attività e dei contratti finanziari e assicurativi, nonché dell'organizzazione e del funzionamento dei mercati finanziari. Il Corso pone particolare attenzione ai processi e alle metodologie di controllo dei valori e dei rischi finanziari e “tecnici” di imprese e di intermediari, dando rilievo agli strumenti e ai modelli matematico-statistici per la gestione del rischio e, più in generale, per l'analisi e l'interpretazione dei fenomeni economico-finanziari in condizioni d'incertezza. Pertanto, il laureato in Finanza e Metodi Quantitativi per l’Economia avrà competenze per la valutazione e l'utilizzo dei prodotti finanziari e assicurativi, per la gestione del rapporto banca-impresa, per l'individuazione di soluzioni di investimento rivolte a investitori privati e istituzionali, per la gestione di coperture assicurative. Tali competenze saranno sorrette dalla padronanza delle tecniche e dei metodi attinenti ai modelli di valutazione. Il progetto formativo prevede, quindi, lo sviluppo di adeguate conoscenze del mondo assicurativo e della disciplina giuridica dell'attività dei mercati e degli intermediari finanziari.
Il Corso si articola in due indirizzi. Il primo si concentra sull'approfondimento delle tematiche concernenti la valutazione e la gestione del rischio in ambito finanziario-assicurativo; il secondo mira ad approfondire competenze matematico-statistiche per l'analisi quantitativa di più generali fenomeni economico-finanziari.
L'attivazione del Corso di Laurea vuole rispondere, quindi, alle esigenze del mercato del lavoro per figure professionali che abbinino una solida formazione statistico-matematica e una profonda conoscenza dell'economia delle organizzazioni e del mercato finanziario e assicurativo.
Description of the course
Brief description of the degree course
Il Corso di Laurea Magistrale in Finanza e Metodi Quantitativi per l'Economia, appartenente alle classi di laurea in Finanza (classe LM-16) e in
Scienze statistiche attuariali e finanziarie (classe LM-83),
mira a formare laureati dotati di un'approfondita conoscenza delle attività e dei contratti finanziari e assicurativi, nonché dell'organizzazione e del
funzionamento dei mercati e degli intermediari finanziari.
Il Corso pone particolare attenzione ai processi e alle metodologie di controllo dei valori e dei rischi finanziari e “tecnici” di imprese e di intermediari, dando rilievo agli strumenti e ai modelli matematico-statistici per la gestione del rischio e, più in generale, per l'analisi e l'interpretazione dei fenomeni economico-finanziari in condizioni d'incertezza. Le strategie adottate dagli intermediari finanziari e dalle assicurazioni e le scelte compiute dalle imprese e dagli investitori sono lette alla luce delle più recenti evoluzioni del quadro normativo-regolamentare.
Pertanto, il laureato in Finanza e Metodi Quantitativi per l'Economia avrà competenze per la valutazione e l'utilizzo dei prodotti finanziari e assicurativi, per la gestione delle fonti di finanziamento per le imprese, per l'individuazione di soluzioni di investimento rivolte a investitori privati e istituzionali, per la gestione delle coperture assicurative. Tali competenze saranno sorrette dalla padronanza delle tecniche e dei metodi attinenti ai modelli di valutazione.
Il progetto formativo prevede, quindi, lo sviluppo di adeguate conoscenze del mondo assicurativo e della disciplina giuridica dell'attività dei mercati e degli intermediari finanziari.
Il Corso si articola in due indirizzi:
- Il primo si concentra sull'approfondimento delle tematiche concernenti la valutazione e la gestione del rischio in ambito finanziario-assicurativo;
- il secondo mira ad approfondire competenze matematico-statistiche per l'analisi quantitativa di più generali fenomeni economico-finanziari.


Tutti gli aspetti relativi all'organizzazione ed alla gestione del CdLM sono descritti nell'apposito Regolamento didattico, disponibile nel sito web del Dipartimento.
Info
Il Corso di Laurea è articolato in due indirizzi:
- Finanza ed Assicurazione
- Statistics for finance and economics
Gli insegnamenti del secondo anno dell'indirizzo in Statistics for finance and economics sono integralmente svolti in lingua inglese.
L’iscrizione al primo anno dovrà essere perfezionata con l’indicazione non solo della classe di laurea scelta, ma anche del curriculum.

Durante il percorso di studio è previsto lo svolgimento di un tirocinio curriculare in una delle oltre 400 aziende convenzionate, operanti a livello nazionale e internazionale. Presso il Dipartimento è attivo un servizio di orientamento al lavoro, che offre un supporto agli studenti nella ricerca dei tirocini presso enti pubblici e/o privati.
Contacts
Marcello Signorelli
(Referente per la didattica dei CdS della sede di Perugia) marcello.signorelli@unipg.it

Gianna Figà Talamanca

gianna.figatalamanca@unipg.it (Responsabile della Qualità del Corso di Laurea FMQE)

Francesca Picciaia

francesca.picciaia@unipg.it (Responsabile Orientamento del Dipartimento di Economia )
Admission to course
Il corso è a libero accesso. Sono in possesso dei necessari requisiti di preparazione personale coloro che hanno conseguito la Laurea Triennale nelle classi L-18, L-33 e L-41 con una votazione pari o superiore a 90/110. A coloro che abbiano riportato una votazione inferiore a quella indicata è richiesto il superamento di una prova che si terrà successivamente alla data di ogni sessione di laurea utile alla immatricolazione ai Corsi di Laurea Magistrale.
Requirements for incoming student
L'accesso al corso di Laurea Magistrale è subordinato al possesso sia di requisiti curriculari predefiniti che di una adeguata preparazione personale.

REQUISITI CURRICULARI
Aver conseguito la laurea di primo livello in una delle seguenti classi o possedere altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo dalla Commissione di accesso:
ex D.M.270:
- laurea nelle classi L-18 Scienza dell'Economia e della gestione aziendale;
- laurea nelle classe L-33 Scienze economiche.
- laurea nella classe L- 41 Statistica
ex D.M. 509/99:
- laurea nella classe 17 Scienza dell'Economia e della gestione aziendale ,nella classe 28 Scienze economiche, nella classe 37 Scienze statistiche.
- Aver conseguito titolo di studio all'estero in discipline economico/aziendali, e corrispondente ad una laurea di primo livello.

In mancanza del titolo di laurea richiesto, la Commissione per la verifica dei requisiti di accesso ai CdLM, effettuerà una valutazione preliminare tramite colloquio e analisi del curriculum studiorum del candidato, volta ad accertare il possesso di un numero predeterminato di cfu conseguiti in raggruppamenti di settori scientifico-disciplinari elencati nel dettaglio nel Regolamento del Cds.
In caso di esito negativo della verifica, la Commissione determinerà le eventuali integrazioni curriculari che devono essere acquisite prima della verifica della preparazione personale.


REQUISITI DI PREPARAZIONE PERSONALE
L'ammissione al Corso di Laurea Magistrale è subordinata, oltre che al possesso dei requisiti curriculari, anche al superamento di una verifica dell'adeguatezza della preparazione personale del laureato.
Tale verifica è dichiarata positiva, ogni volta che il richiedente abbia conseguito la laurea triennale con una votazione pari o superiore a 90/110.
Coloro che abbiano riportato una votazione inferiore a quella indicata è richiesto il superamento di una prova di verifica, secondo le modalità stabilite nel Regolamento Didattico del CdS.
Per l'accesso al CdS è richiesta inoltre una conoscenza della lingua inglese (livello B1) tale da garantire allo studente la possibilità di seguire un insegnamento in lingua inglese e/o di fruire di materiale didattico in inglese.
Evaluation system
Sono diverse le modalità di esame che vengono utilizzate per la verifica dei risultati di apprendimento:
- Esami orali consistenti in quesiti relativi ad aspetti teorici riguardanti le tematiche affrontate nelle singole discipline e volti ad accertare la loro conoscenza e comprensione da parte dello studente, nonchè la capacità di esporne il contenuto.
- Esami scritti di natura teorica, aventi i medesimi contenuti e obiettivi di quelli orali ma svolti in forma scritta. L'accertamento del profitto non potrà avvenire esclusivamente con test a risposta multipla.
- Esami scritti di natura applicativa, consistenti nell'utilizzo delle conoscenze acquisite per la soluzione di casi pratici.
- Esame di laurea che nel caso di questo CdS consiste nella elaborazione e nella discussione, davanti ad una apposita commissione, di una dissertazione scritta originale e a carattere scientifico concordata con il docente relatore. La dissertazione deve essere attinente a una disciplina della quale lo studente ha sostenuto l'esame e che appartenga al proprio percorso formativo, sia del Corso di Laurea di primo livello che del corso di Laurea Magistrale.
Le modalità della verifica dell'apprendimento sono concluse con l'attribuzione di un voto finale unico relativo a tutti i crediti per ogni insegnamento seguito.
Alle prove di idoneità previste nel piano di studi non è assegnata una votazione, ma unicamente un giudizio di approvazione.Limitatamente agli insegnamenti di almeno nove CFU, il docente può disporre prove intermedie in itinere che tuttavia acquisiscono validità giuridica solo con il superamento della prova ufficiale in attesa della quale resta a discrezione del docente stabilire la durata della validità nel tempo delle valutazioni ottenute con una prova intermedia.
Orientation test
Orientation for new students
Per il CdLM il Coordinatore Didattico in collaborazione con il Delegato
all'orientamento del Dipartimento di Economia organizza periodicamente
delle giornate di orientamento rivolte agli studenti del terzo anno della triennale, nonchè ad altri studenti potenzialmente interessati ed in possesso dei requisiti di accesso Tali giornate sono articolate in incontri di presentazione dell'attività didattica con i docenti delle varie aree scientifico-disciplinari, con i rappresentanti degli studenti nei vari organi e in visite guidate nelle strutture del Dipartimento. Al fine di garantire un'opportuna informazione è stato predisposto un opuscolo dell'offerta formativa che viene opportunamente distribuito durante queste sessioni di orientamento.
Queste iniziative vengono appositamente e preliminarmente comunicate agli studenti interessati tramite il loro indirizzario e-mail, il sito web del Dipartimento e la pagina Facebook.

Il Corso di Laurea partecipa attivamente alle iniziative promosse dall'Ateneo a supporto degli studenti in entrata, in itinere e in uscita. Le iniziative fino ad ora realizzate sono
consultabili nel documento allegato.
Contatti, informazioni sulle attività ancora da realizzare sono reperibili al seguente URL: http://www.unipg.it/studenti-futuri
Orientation for students
L'orientamento in itinere si esprime attraverso diverse tipologie di erogazione.
In primis c'è quello svolto da tutti i docenti del CdS principalmente durante l'orario di ricevimento ed è rivolto ad aiutare a risolvere problemi di legati alla condizione di studente e al metodo di studio.
Interessa essenzialmente gli studenti iscritti agli anni successivi al primo. Per raggiungere questo obiettivo è fondamentale il supporto offerto allo studente nel compimento degli studi universitari.
Alcuni esempi di servizi offerti:
- assistenza agli studenti per la compilazione dei piani di studio, in particolare nell'individuazione delle attività a scelta studente;
- informazioni su corsi e seminari accreditati dal CdS;
- assistenza agli studenti per problemi di iscrizione agli appelli e verbalizzazione degli esami attraverso ESSE3.

Il tutorato di sostegno e lo studio assistito sono costituiti è da attività formative indirizzate a migliorare l'apprendimento di alcuni insegnamenti, generalmente quelli del primo anno del CdS. E' svolto dal docente responsabile dell'insegnamento e, sotto la sua responsabilità, dai collaboratori istituzionali ed eventualmente anche da collaboratori ufficiali. Ai fini del tutorato di sostegno, nel caso di insegnamenti particolarmente frequentati, il docente può chiedere, tramite il Consiglio del Corso di Studio, la collaborazione di docenti e ricercatori degli anni successivi di Corso o, comunque, meno impegnati dai rispettivi insegnamenti.

Sono previsti, inoltre, docenti di riferimento incaricati ai quali gli studenti possono rivolgersi in caso di necessità per richiedere un servizio di tutorato personale.

Il Direttore di Dipartimento ha inoltre inoltre nominato un docente responsabile per i servizi a studenti diversamente abili.

Per maggiori informazioni sulle diverse tipologia di tutorato, collegarsi al sito ufficiale del Dipartimento di Economia e del CdS.
Student enrolled
Dall'a.a. 2011/2012, la sede di Perugia ha mutato l'offerta formativa dei Corsi di
laurea del biennio superiore, attivando il seguente Corso di laurea Magistrale:
Finanza e metodi quantitativi per l'economia (trasformazione del CdLM in Finanza e Statistica).
La numerosità delle iscrizioni di questo CdS Magistrale si può considerare buona, su livelli complessivi stabilizzati, anche se permane la criticità della mancanza di attrattività di studenti da altri Atenei. La lettura incrociata tra il dato degli iscritti al primo anno con quelli iscritti al secondo conferma che non ci sono criticità rilevanti nella definizione dei carichi didattici e che la preparazione degli studenti in entrata è adeguata allo standard formativo del Corso di Laurea Magistrale in oggetto.
Employment outcomes
I dati elaborati dimostrano un ottimo posizionamento, comparativamente alla
media di Ateneo, in termini di mercato di lavoro. Il tasso di placement è infatti molto alto soprattutto quello a tre anni e perfino i livelli retributivi sono posizionati a livelli superiori a quelli di Ateneo.
Go top
Table of content