Skip to content

International Economics and Management - Course Regulation 2017

Degree Course: International economics and management

Prospects

Learning outcomes
Making judgements
Attraverso le competenze maturate in alcuni campi disciplinari altamente qualificati e specialistici, gli studenti saranno in grado di contestualizzare e decodificare le problematiche economiche, gestionali e strategiche, di identificare le soluzioni preferibili e di implementare organizzativamente il loro perseguimento, con particolare riferimento ai fenomeni dell'internazionalizzazione e della globalizzazione dell'economia. Conseguentemente, il possesso di adeguate e qualificate competenze teoriche, metodologiche e tecniche, e al contempo il carattere spiccatamente interdisciplinare del percorso formativo, permettono al laureato in Economia e management internazionale l'acquisizione di una adeguata autonomia di giudizio, avvalendosi di evoluti strumenti di analisi nei confronti delle diverse problematiche di natura economica, finanziaria, gestionale e/o amministrativa.
Allo sviluppo di un'autonoma capacità di giudizio contribuiscono anche i frequenti incontri con esperti esterni, organizzati con modalità tali da consentire un'attiva partecipazione degli studenti, chiamati ad esprimere il proprio punto di vista sugli argomenti di volta in volta trattati.

Lo sviluppo dell’autonomia di giudizio avviene principalmente attraverso l’utilizzo di una didattica integrativa rispetto alle lezioni tradizionali, che faccia largo uso ad esempio di discussione di casi reali, seminari, invito di guest speakers, esercitazioni, laboratori. In questo ambito,
Costituiscono momenti rilevanti al fine dello sviluppo dell’autonomia di giudizio anche il tirocinio, l’eventuale soggiorno Erasmus e soprattutto l’elaborazione della tesi finale, in cui il candidato deve dimostrare la padronanza di un tema di studio.
La verifica dell’acquisizione dell’autonomia di giudizio si realizza principalmente attraverso l’evolversi del rapporto dialettico tra docente e studente nell’ambito del corso e, più in particolare, nella valutazione del grado di autonomia raggiunto dallo studente stesso. In questo ambito rileva anche la capacità di lavorare in gruppo e di produrre contenuti originali e critici all’interno della tesi di laurea.
Communication skills
Il corso di laurea consente l'acquisizione di competenze comunicative qualificate ad interagire con successo nelle situazioni di lavoro individuale e di team nei diversi modelli di imprese e nelle diverse aree funzionali. Abilità specifiche di comunicazione scritta e verbale, oltreché con il supporto di strumenti telematici sono acquisite, grazie alle diverse modalità di sostenimento delle prove per il superamento degli esame. Le attività che concorrono a determinare il percorso formativo sono concepite in modo da favorire una partecipazione attiva degli studenti e lo sviluppo di adeguate capacità comunicative, tali da poter interagire con successo in situazioni di lavoro di gruppo nei più diversi contesti. A tale fine, oltre alla discussione della tesi in sede di prova finale, sono anche previste, nell'ambito di alcuni insegnamenti, discussioni e presentazioni, individuali o di gruppo, di casi aziendali e di brevi ricerche realizzate in ambito accademico. Il corso di laurea inoltre sviluppa la capacità di interagire in un ambiente internazionale grazie alla conoscenza della lingua inglese e alle incentivazioni promosse per far maturare esperienze Erasmus.

Lo sviluppo delle abilità comunicative avviene grazie all’utilizzo di strumenti di didattica innovativa e integrativa delle classiche lezioni frontali, volte ad incoraggiare la partecipazione attiva e proattiva da parte dello studente. Le attività che possono essere ricomprese in questo tipo di didattica sono ad esempio discussione di casi reali, elaborazione di project work, preparazione di relazioni ed esposizione in aula. Particolare rilevanza viene data allo sviluppo di abilità comunicative in lingua inglese, grazie anche ad appositi laboratori.
La verifica dell’acquisizione di abilità comunicative avviene in occasione della prova di verifica di ciascun insegnamento, ma anche all’interno delle lezioni grazie allo stimolo di un continuo dialogo tra il docente e gli studenti. Oltre a ciò, naturalmente, la discussione della tesi di laurea, prevedendo l’esposizione davanti ad una qualificata e competente commissione di docenti, costituisce il momento finale e di sintesi in cui viene verificato il grado con cui lo studente abbia effettivamente acquisito abilità comunicative.
Learning skills
Il processo formativo è concepito in modo da sviluppare le capacità di apprendimento degli studenti e le metodiche teoriche e pratiche per lo sviluppo e l'aggiornamento delle competenze acquisite.
La capacità di selezionare, risalendo alle fonti della letteratura, i quadri teorici e gli strumenti di analisi più adeguati, corrobora una funzione di apprendimento costante sia sul fronte teorico e metodologico che sulla capacità di soluzione di problemi specifici.

Lo sviluppo della capacità di apprendimento viene perseguita sistematicamente durante tutto il corso di Laurea Magistrale, sia grazie alle lezioni teoriche, sia grazie all’attività di studio individuale, sia grazie ai laboratori e alle attività di didattica integrativa e innovativa proposti. Contribuiscono poi in maniera ulteriore alla capacità di apprendimento i lavori di gruppo e le esercitazioni, volte a contestualizzare le conoscenze acquisite e le abilità comunicative nel quadro di una loro maggiore applicazione al mondo concreto dell’economia.
La valutazione della capacità di apprendimento avviene grazie alle periodiche forme di verifica previste sia durante l’esame finale previsto per ciascun insegnamento, sia durante il corso attraverso le attività individuali e di gruppo di volta in volta suggerite dal docente e oggetto di specifica valutazione formale o informale. La svolgimento della discussione della tesi di laurea offre una ulteriore opportunità per una valutazione sintetica della capacità di apprendimento conseguita dallo studente lungo tutto il suo percorso di studi.
Knowledge and understanding
Al termine degli studi, il laureato Magistrale di entrambi i curricula avrà acquisito le conoscenze e le capacità connesse alla gestione di problematiche specialistiche, strategiche e operative di natura aziendale, manageriale e finanziaria collegate alla gestione delle imprese, delle aziende, delle istituzioni e delle amministrazioni pubbliche, con particolare riferimento a quelle operanti a livello internazionali, identificando opportune soluzioni e gestendo i conseguenti assetti organizzativi. Tra le conoscenze specialistiche che possiede il laureato/a magistrale troviamo:
- conoscenze fondamentali per la direzione delle imprese e l'assetto strutturale e i processi che ne consentono il governo, con particolare riferimento all'internazionalizzazione e alla globalizzazione;
- conoscenze teoriche e applicative necessarie per lanciare una attività d'impresa o per sviluppare nuovi progetti all'interno di imprese già consolidate;
- conoscenze specifiche nell'ambito del marketing strategico, con particolare riguardo alle ricerche di mercato sui consumatori attuali e potenziali;
- conoscenze concettuali e operative relative alle strategie di internazionalizzazione e in particolare alle specificità del marketing internazionale;
- conoscenze specialistiche nell'ambito del marketing operativo, con particolare riguardo alle politiche e alle tecniche di web marketing;
- conoscenze teoriche e applicative relative alle tecniche di finanziamento delle imprese e agli intermediari finanziari con cui l'impresa può entrare in contatto per soddisfare il proprio fabbisogno di finanziamento.
Il laureato/a magistrale del curriculum in Economia, management e marketing internazionale possiede inoltre le seguenti conoscenze:
- conoscenze specifiche relative all'elaborazione e all'analisi delle principali strategie d'impresa, sia a livello corporate che a livello di area strategica d'affari, con particolare riferimento alle conoscenze teoriche e applicative delle strategie di crescita delle imprese, alle decisioni di diversificazione, internazionalizzazione, e acquisizione;
- conoscenze specifiche relative all'elaborazione delle strategie di comunicazione aziendale in un contesto competitivo in continuo mutamento, con particolare riferimento alla comunicazione istituzionale, finanziaria, sociale e di prodotto;
- conoscenze specifiche sui principali meccanismi di corporate governance, grazie alla capacità di mettere a confronto i modelli prevalenti nei vari contesti nazionali;
Il laureato/a magistrale del curriculum in Economia e management internazionale del turismo possiede inoltre le seguenti conoscenze:
- conoscenze specialistiche relative all'elaborazione e all'analisi delle principali strategie delle imprese del settore turistico e ricettivo, sia operanti in un contesto prevalentemente nazionale, sia fortemente internazionalizzate;
- conoscenze specifiche relative alla gestione e all'amministrazione, sia dal punto di vista strategico che dal punto di vista operativo, di musei e altre organizzazioni culturali, nell'ottica di una loro valorizzazione come attrattori turistici;
- conoscenze operative e tecniche sui meccanismi del web marketing applicato al settore turistico e ricettivo.

Le conoscenze e capacità di comprensione specifiche del corso di Laurea Magistrale sono conseguite principalmente attraverso lezioni frontali svolte dal personale docente, integrate dallo studio individuale da parte dello studente che ne costituisce il necessario complemento. Ad integrazione di una didattica frontale di tipo tradizionale i singoli docenti integreranno i contenuti formativi, nei tempi e nelle modalità opportune, con attività di tutorato ed esercitazioni, nonché trattazioni di casi pratici e project works.
I risultati raggiunti in termini di conoscenza e capacità di comprensione da parte del singolo studente verranno verificati in termini di apprendimento individuale attraverso un colloquio orale oppure un elaborato scritto.
Applying knowledge and understanding
Il laureato/a magistrale in Economia e Management Internazionale in entrambi i curricula è in grado di contestualizzare i contenuti teorici, calandoli nella realtà operativa di imprese, enti, istituzioni e società di consulenza, applicandoli ad una pluralità di problematiche concrete. Ha sviluppato attitudine al problem solving grazie ad esercitazioni pratiche, discussioni di casi aziendali, testimonianze da parte di imprenditori, manager e professionisti. Ha sviluppato una visione aperta e internazionale delle problematiche connesse al management, alla gestione e agli aspetti collegati al finanziamento delle attività d'impresa e aziendali, sia for profit che non profit, anche grazie ai numerosi incentivi offerti per un periodo di soggiorno e di studio all'estero (primo tra tutti il progetto Erasmus e la convenzione con l'Universitè Paris Est) e alla frequente organizzazione di attività seminariali da parte di docenti provenienti da altri Atenei esteri.

Il raggiungimento delle capacità di applicare le conoscenze e la comprensione avviene attraverso l’espletarsi della funzione didattica all’interno del Corso di Laurea. In questo ambito è comune a tutti gli insegnamenti lo svolgimento di lezioni teoriche attraverso le modalità classiche della lezione frontale. Oltre a ciò, ogni volta che ciò sia opportuno dal punto di vista formativo, vengono affiancate alle lezioni frontali altre attività didattiche come ad esempio seminari, invito di guest speakers, analisi di case hystories, analisi di casi pratici, esercitazioni, applicazioni a data base reali, lavori individuali e di gruppo. Lo scopo di tali attività didattiche ulteriori è quello di valorizzare la capacità di conoscenza e comprensione critica da parte dello studente, soprattutto in termini di rielaborazione delle informazioni teoriche acquisite e di capacità di applicarle alla realtà economica.

La verifica del raggiungimento dei risultati in termini di capacità di applicare conoscenza e comprensione avviene non solo attraverso il classico svolgimento della prova di esame, ma anche attraverso momenti di dialogo e confronto in aula tra studenti e docente, come ad esempio presentazione di project work o discussione di casi, in cui sia possibile mostrare più diffusamente l’acquisizione di una metodologia avanzata e di una significativa capacità critica.
Placement opportunities
Placement opportunities
Qualifiche manageriali di medio-alto livello all’interno di imprese ricettive, imprese del settore turistico e culturale, enti pubblici e istituzioni che operano nell’ambito del turismo, soprattutto se appartenetenti ad una filiera internazionale. Società che si occupano di consulenza nel turismo. Attività libero professionale di servizio alle imprese e agli enti presenti nel settore turistico e culturale. Impieghi di medio-alto livello in società ed enti che si occupano di analisi del settore turistico e culturale sia a livello macroeconomico che a livello microeconomico, con particolare riferimento all'internazionalizzazione.
Data not available yet
Access to further study
I laureati in Economia e Management Internazionale potranno accedere a Master universitari di II livello e a dottorati di ricerca nell’ambito delle discipline economiche e di management. Inoltre, saranno anche in possesso dei prerequisiti necessari per svolgere, secondo le specifiche normative in vigore, l’attività d’insegnamento di materie economico-aziendali. Il Dipartimento di economia dell'Università di Perugia offre un Dottorato di ricerca in Economia e un Dottorato internazionale di ricerca in Diritto dei Consumi.
Go top
Table of content