Vai al contenuto principale

ISSN 2385-2275 No. 2 - September 2014

Alcune riflessioni sul rapporto fra reddito commerciale e reddito fiscale per i soggetti Ias/Ifrs adopter


LIBERO MARIO MARI
University of Perugia, Department of Economics, Perugia, Italy Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

ANDREA NASINI
University of Perugia, Department of Economics, Perugia, Italy  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


Abstract:
 Il tema del rapporto fra reddito commerciale, che deriva dalla corretta applicazione delle norme civilistiche e dei principi contabili nazionali e internazionali, e il reddito fiscale, che costituisce la base di determinazione delle imposte da corrispondere annualmente all’Erario, è stato spesso dibattuto nel corso degli anni sia dagli esperti di diritto tributario e di diritto commerciale, sia da ricercatori interessati ai profili aziendalistici del fenomeno. Il tema si è riproposto, nella sua più viva attualità, con l’introduzione dei principi contabili internazionali e con la decisione italiana di estendere le regole internazionali anche alla redazione dei bilanci di esercizio di talune società di capitali; decisione non priva di conseguenze sulla determinazione della base imponibile e sull’entità del correlato gettito fiscale. Da qui un susseguirsi di interventi normativi, non sempre coerenti e lineari, volti a disciplinare il rapporto fra l’applicazione degli Ias/Ifrs e la determinazione del reddito fiscale, tentando di correggere le distorsioni che via via emergevano. In tale lavoro viene compiuta un’analisi dei vari momenti che hanno caratterizzato l’impianto normativo diretto a disciplinare il rapporto fra il reddito commerciale e il reddito fiscale per i soggetti Ias/Ifrs adopter, ripercorrendo un periodo che va dal 2005, anno di introduzione dei principi contabili internazionali, al 2011, anno in cui si è avuto l’ultimo provvedimento normativo disciplinante gli effetti fiscali dell’applicazione degli Ias/Ifrs.




 



------------------------------

Il lavoro è il frutto della collaborazione fra gli autori. L.M. Mari è autore dei §§ 1,3 e 4; A. Nasini è autore dei §§ 2,5,6 e 7.

Download Full text pdf





Vai a inizio pagina
Sommario