Vai al contenuto principale

Il Dottorato in Diritto dei consumi è componente dell' "Associazione Dottorati di Diritto Privato" e del  "Coordinamento Dottorati di Ricerca di Diritto Privato". Il corso, che ha sede presso il Polo scientifico-didattico di Terni, forma ricercatori su temi connessi al compimento del cd atto di consumo. La tutela del consumatore, quale contraente debole, verrà affrontata alla luce della normativa comunitaria e nazionale e della giurisprudenza, con particolare attenzione alle trasformazioni legislative che si stanno prospettando (v., ad es. proposta di regolamento in tema di vendita). I settori di indagine, pur avendo quale fulcro il diritto civile, necessariamente lo travalicheranno per coinvolgerne altri, come quello dei mercati finanziari, dei prodotti assicurativi, del turismo, con i quali il consumatore si relaziona necessitando di tutela, affrontando pure le problematiche penalistiche. Nel contempo, istituti tipici della procedura civile verranno approfonditi per garantire una protezione che travalichi il diritto sostanziale. Oltre l'interdisciplinarietà anche la internazionalizzazione sarà a base del Corso come risulta dalla specifica Convenzione già stipulata il 31.3.2014 con l'Università di Salamanca. Supporto, in tale contesto, sarà fornito dal Centro di Studi Giuridici sui Diritti dei Consumatori del Polo ternano - coordinato dal Prof. Mezzasoma - al quale aderiscono oltre 20 Atenei stranieri. Per ciascun dottorando è obbligatoria la presenza in una sede estera per 12 mesi. Collabora con l’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Terni.

Regolamento

XXXVI ciclo (in corso di accreditamento):

XXXV ciclo

 

XXXIV ciclo

 

XXXIII ciclo

 

XXXII ciclo

 

XXXI ciclo

 

XXX ciclo

 

ADP

 

Vai a inizio pagina
Sommario